Versione accessibile
Mappa del sito
 Home » La Chiesa Tuscolana » Territorio diocesano 

Territorio diocesano   versione testuale

La città di Frascati è il principale centro urbano dell'area tuscolana dei Castelli Romani. Questi, detti anche Colli Albani, sono situati nella zona a sud-sud-est di Roma e presentano un territorio omogeneo costituito da dolci colline degradanti verso la capitale, sulle quali sorgono numerose cittadine, formatesi intorno ad antiche rocche signorili. L'insieme costituisce il recinto del gruppo dell'antico Vulcano Laziale, di circa 25 Km di diametro. Due crateri secondari, fin dall'era quaternaria, si sono colmati di piccole masse d'acqua che hanno dato origine ai caratteristici laghi dei Castelli: quello di Nemi e quello di Castel Gandolfo, residenza estiva del Papa.
Il clima è di tipo mediterraneo: temperato, con tendenza a prolungamento della stagione calda e inverno breve non particolarmente rigido, fattori, questi, favorevoli alla coltivazione di vigneti, dai quali vengono prodotti in quantità diversi vini D.O.C. tra cui primeggia il Frascati bianco, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.
Frascati è situata in posizione dominante su Roma, per cui gode di uno stupendo belvedere che consente, nelle giornate più limpide, di spaziare con lo sguardo su tutta la Capitale fino alla linea costiera tirrenica ad ovest e ai pre-Appennini abruzzesi ad est.
E' strettamente collegata all'Urbe, da cui dista circa 20 Km., tramite moderne strade statali, da una comoda linea ferroviaria e da un efficiente sistema di trasporti pubblico. Subito fuori dal centro urbano passa la linea metropolitana e l'autostrada Roma-Napoli.
 Tutta la zona dei Castelli Romani, ed in particolare Frascati, costituisce un patrimonio storico, archeologico, architettonico ed artistico di notevole valore internazionale:
  • le rovine della città di Tuscolo, preesistente a Roma;
  • le due necropoli, quella di San Zotico sulla via Labicana e quella "Ad Decimum" sulla via Latina;
  • il sistema delle Ville tuscolane, unico ed irripetibile nel suo genere;
  • le rovine della città di Gabii;
  • le chiese, riccamente dotate dai rappresentanti ecclesiastici di tutte le epoche, che amavano qui villeggiare;
rappresentano le testimonianze più evidenti, ma non le uniche, della ricchezza culturale di questi luoghi.
Tale apparato richiama, in tutte le stagioni, un turismo scelto e raffinato, che non disdegna l'accostamento delle serie visite culturali a quelle più conviviali e leggere, proposte da un'ottima gastronomia locale: vino, funghi, porchetta, pane e tantissimi piatti tipici che traggono origine dalla tradizionale cucina contadina romana.
 Proprio la ristorazione costituisce una delle maggiori fonti di impiego della popolazione locale, insieme al settore turistico, commerciale e alla libera professione. C'è anche un diffuso pendolarismo verso Roma, nel settore impiegatizio.
Nel complesso, Frascati è un ottimo compromesso tra la tranquilla vita di provincia e quella caotica della grande metropoli: l'avevano già capito i nobili e i potenti di tutti i tempi che scatenavano continue liti, guerre e contese per il possesso di questo "salotto" dotato di ottima posizione, aria salubre, vino e cibi genuini e vicinanza immediata alla città del potere.
© 2010 - Diocesi di Frascati 
Piazza Paolo III, 10 - 00044 Frascati (RM) - CF: 92002840582 - Tel./Fax: (+039) 06.942.04.67