Versione accessibile
Mappa del sito
 Home » La Chiesa Tuscolana » La storia » Cronologia dei Vescovi » Periodo 1523-1959 » GIOVANNI PITRA (1879-1884) 

GIOVANNI PITRA (1879-1884)   versione testuale

Nacque il 1° agosto 1812 a Champforgeuil. Studiò dai Benedettini. In un primo tempo fu professore al seminario di Autun, poi entrò nel monastero di Solesmes. Grande erudito. Venne nominato priore di Saint-Germain di Parigi nel 1843, vi compilò sia l'elenco che i testi e vi scelse anche le edizioni dei Padri greci e latini per le due Patrologie del Migne. Viaggiò dal 1845 al 1850 per cercare di porre un rimedio al disastro finanziario di Solesmes. Nel 1858 è chiamato a Roma. È nominato Bibliotecario di S. Romana Chiesa. Scrisse vari volumi sulla Patristica, sul diritto canonico bizantino e sulla poesia ecclesiastica greca. Dal 1859 al 1860 viaggiò, per incarichi, in Russia e in Austria. Nel 1861 fu creato cardinale e nel 1879, cardinale vescovo di Frascati. Preso possesso della sede suburbicaria, trovò che la proprietà Accoramboni era passata nelle mani delle suore francesi di S. Carlo di Nancy e immediatamente sollecitò il sindaco di allora, Giovan Battista Ianari (1879-84) ad istituire presso il casamento delle suore, un ospedale femminile, che sostituisse quello della sala Vittori, sito nei pressi dell'Ospedale S. Sebastiano Martire, costituito con l'eredità Vittori. Fece fare al vicario generale Alberto Battandieri una visita pastorale per la diocesi e dalla relativa relazione, stesa in data marzo 1884, si viene a conoscere che nel territorio ci sono 20.600 abitanti con 48 sacerdoti. Gli ordini religiosi erano le agostiniane o monache di clausura, i Calasanziani, ai quali sono affidate le scuole pubbliche, i Camaldolesi all'eremo, i Fatebenefratelli, che curano l'ospedale, i francescani osservanti, i Francescani riformati o Cappuccini, i Gesuiti al collegio Mondragone che ha più di 100 alunni provenienti da tutta Italia, le suore del Sacro Cuore, i Teatini, le Figlie della Carità, che accolgono e curano le orfanelle, le Sorelle di S. Carlo con l'ospedale femminile, le Maestre Pie che hanno scuole in tutta la diocesi, i Passionisti, i Trinitari, le Pie Sorelle della Presentazione con scuole femminili, i Pallottini, i Carmelitani Scalzi a S. Silvestro. Frascati contava 7.500 abitanti con 27 sacerdoti. Il seminario contava 15 interni e 40 esterni. Rocca di Papa aveva 3.500 abitanti e 4 sacerdoti; Rocca Priora 2.000 abitanti e 3 sacerdoti; Montecompatri 4.000 abitanti e 8 sacerdoti; Monteporzio Catone 1.500 abitanti e 3 sacerdoti; Colonna 800 abitanti e 1 sacerdote. Grottaferrata 1.300 abitanti e 2 sacerdoti. Pubblicò alcuni volumi anche quando era già vescovo tuscolano. Quando morì era vescovo di Porto e S. Rufina. Morì a Roma il 9 febbraio 1889
© 2010 - Diocesi di Frascati 
Piazza Paolo III, 10 - 00044 Frascati (RM) - CF: 92002840582 - Tel./Fax: (+039) 06.942.04.67