COMUNIONE EUCARISTICA ANCHE AI CONIUGI PROTESTANTI, IN MATRIMONI INTERCONFESSIONALI?   versione testuale

 Al riguardo, la Congregazione per la Dottrina della Fede, in data 25 maggio scorso, ha inviato, al Presidente della Conferenza Episcopale Tedesca, una lettera che, con l'esplicito consenso di Papa Francesco, evidenzia dei punti importanti su tale argomento, che investe anche alcune coppie della nostra Diocesi.

Ecco i punti salienti di tale lettera:

"a. La questione dell’ammissione alla Comunione di cristiani evangelici in matrimoni interconfessionali è un tema che tocca la fede della Chiesa e ha una rilevanza per la Chiesa universale.

b. Tale questione ha degli effetti sui rapporti ecumenici con altre Chiese e altre comunità ecclesiali, che non sono da sottovalutare.

c. Il tema riguarda il diritto della Chiesa, soprattutto l'interpretazione del canone 844 CIC. Poiché in alcuni settori della Chiesa ci sono a questo riguardo delle questioni aperte, i competenti dicasteri della Santa Sede sono già stati incaricati di produrre una tempestiva chiarificazione di tali questioni a livello di Chiesa universale.

In particolare appare opportuno lasciare al vescovo diocesano il giudizio sull’esistenza di una grave necessità incombente", che giustifichi l’ammissione alla S. Comunione Eucaristica.